Curcuma

2,005,90 Iva inclusa

Curcuma – Origine: India

E’ il giallo intenso, tendente all’arancione, che rende questa radice così caratteristica e famosa, ma anche le molteplici proprietà benefiche e il gusto intenso e speziato che si sposa perfettamente con piatti di verdure o a base di carni bianche.

Messa nell’acqua di cottura della pasta le dona un tono di colore che rallegrerà il vostro piatto. Prova la ricetta del cavolfiore alla curcuma!

Svuota
Categoria: ID Prodotto N/A

Descrizione

Curcuma – Origine: India

La curcuma è una radice dal colore giallo – arancione, simile al colore dello zafferano, da cui infatti deriva il suo nome (in turco), ingrediente base del curry, in grado di dare un tocco di colore e di vivacità a moltissimi piatti.

Le sue proprietà benefiche e curative derivano principalmente dalla curcumina e sono conosciute da migliaia di anni nella medicina tradizionale cinese, in particolare per il benessere del tratto intestinale e di fegato e milza. Ha capacità antinfiammatorie e antiossidanti che proteggono l’organismo dall’invecchiamento e aiutano a contrastare l’insorgenza di patologie oncologiche. I suoi effetti e il suo assorbimento vengono aumentati se la curcuma viene consumata in associazione al pepe, o da alimenti ricchi di grassi Omega 3 che ne facilitano l’assorbimento.

Come si abbina

Il profumo e il gusto della curcuma sono penetranti e speziati e si associano bene alle ricette indiane e orientali. Peperoni, melanzane, zucchini, legumi e carni bianche ottengono un aspetto tutto nuovo quando si aggiunge un cucchiaino di curcuma in polvere in pentola. Inoltre la pasta ottiene un bel giallo intenso mettendo un po’ di polvere nell’acqua di cottura.

Consigliamo di aggiungerla ai vostri piatti quasi alla fine della cottura, per non sottoporla a temperature troppo elevate o prolungate che ne possono alterare i principi attivi.

La ricetta: Cavolfiore alla curcuma

Un modo diverso e gustoso per preparare il cavolfiore è abbinato alla curcuma. Pronto in una mezz’oretta, è un contorno leggero e invitante!

  • 1 cavolfiore di medie dimensioni
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • olio evo
  • sale e pepe

Preparazione:

  • Pulire e lavare accuratamente il cavolfiore, dividendone i ciuffetti e tagliuzzando i gambi più teneri.
  • Dopo averlo asciugato, riporre il cavolfiore ben disteso su una teglia. In un bicchiere mescolare la curcuma, il sale, un pizzico di pepe e l’olio e poi, utilizzando le mani, mescolare con cura tutti i ciuffetti di cavolfiore in modo da ungerli completamente e distribuire bene la curcuma.
  • Prima di infornare spolverare abbondantemente la teglia con il pangrattato e infine il parmigiano che nel forno creerà una crosta dorata e invitante.
  • Cuocere in forno a 200°C per almeno 15 – 20min

Buon appetito!

Lo sapevi che?

Le spezie sono conosciute già dall’epoca degli antichi Egizi (e forse anche prima) e venivano usate non solo allo scopo di insaporire i cibi, ma anche di conservarli meglio e per i loro poteri curativi in medicina e farmacia. Le spezie si distinguono dalle erbe aromatiche perché in genere vengono utilizzate essiccate (e polverizzate) mentre le erbe talvolta possono essere usate fresche.

Conservazione

Le spezie hanno la particolarità di durare molto a lungo, perché sono polveri essiccate. Va però presa qualche precauzione per non alterarne il gusto o il colore. Preferisci sempre un barattolo in vetro, ermetico. Riponilo in un luogo buio, non esposto al sole, per non far scolorire la tua spezia. Quando le spezie invecchiano troppo non fanno male ma perdono di intensità.

Dettagli nutrizionali:

  • 354kcal
  • Grassi 10g
  • Carboidrati 65g
  • Proteine 8g
  • Fibre alimentari 21g

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Confezione da

50 gr., 100 gr., 150 gr.

Prodotti consigliati